La dieta corretta per dimagrire

frullati di verdure e bacche per dimagrire

Sentendo la frase "mangiare sano", la stragrande maggioranza della gente comune, facendo una smorfia, immagina i broccoli al vapore, così come le serate noiose, "ravvivate" da una cena a base di una carota cruda. Infatti, una dieta sana prevede molti più alimenti, molti dei quali luminosi e gustosi.

succhi di frutta e verdura per dimagrire

Mangiare sano

Per capire quale dovrebbe essere la dieta corretta, puoi fare riferimento alle raccomandazioni ufficiali sviluppate molto tempo fa dal Research Institute of Nutrition. Per non stancarvi studiando questo documento, ecco i punti principali, riducendoli a 10 consigli per una corretta alimentazione.

Numero articolo 1. Alcool

Stranamente, ma per mangiare correttamente, non è affatto necessario escludere completamente le bevande alcoliche dalla dieta. Tuttavia, le seguenti raccomandazioni non dovrebbero essere prese come la dose minima richiesta di alcol: il concetto di "dose richiesta di alcol" è essenzialmente infondato.

Se sei interessato a quanto vino o birra puoi consumare senza temere per la tua salute, la risposta sarà semplice: più di 20 grammi di alcol al giorno. Se traduciamo questo in bevande alcoliche più "umane", otteniamo una bottiglia di birra incompleta (450 ml. ), Un bicchierino di vodka ("50 grammi") o un bicchiere di vino (170 ml).

È questa quantità di alcol che può essere presa al giorno senza temere che la salute del tuo corpo venga scossa. Inoltre, se non riesci a immaginare la tua giornata senza una bottiglia di birra (anche 0, 33), dovresti avere almeno un "giorno da sobrietà" a settimana, ovviamente, se osservi il dosaggio sopra indicato, altrimenti, non hai bisogno di "giorno da sobrietà" giorno ", e un narcologo.

cibi sani e malsani per dimagrire

Articolo n. 2. Peso corretto

Cerca di mantenere il tuo peso ottimale. Nonostante il fatto che ci siano molte diverse proporzioni e regole in base alle quali viene calcolato il peso "corretto", la medicina riconosce solo qualcosa come l'indice di Quetelet, che può essere calcolato dividendo il peso per l'altezza al quadrato. Ad esempio, avendo un'altezza di 178 cm e un peso di 80 chilogrammi, otteniamo: 80 / (1, 78 * 1, 78) = 25, 25. Questa cifra indica che una persona è leggermente sovrappeso.

In particolare, l'indice di Quetelet nell'intervallo da 25 a 29 indica il sovrappeso e gli indicatori da 30 in su indicano un'ovvia obesità. Se decidi di raggiungere il peso giusto, prova a scegliere una dieta e un esercizio che ti aiutino a perdere tra i 500 e gli 800 grammi a settimana. Altrimenti rischi di compromettere la tua salute.

Articoli n. 3 e n. 4. Sale e zucchero.

Se il tuo obiettivo è una dieta sana, è meglio eliminare il sale e lo zucchero in eccesso dalla tua dieta. La norma giornaliera di sale che una persona può consumare senza danni alla salute (e anche con beneficio) è di 6 grammi. Tradotto in misure più "umane": un cucchiaino con una piccola diapositiva. Per quanto riguarda lo zucchero, è un po' più difficile regolarne la quantità, poiché si trova in eccesso in molti alimenti. Cerca di mangiare meno dolci (i tuoi denti ti ringrazieranno) e bevi acqua minerale invece di varie bibite zuccherate.

Articolo n. 5. Grassi

È improbabile che il fatto che sia meglio escludere i cibi grassi dalla dieta ti sorprenda, tuttavia, qui non tutto è così semplice. Il fatto è che oltre ai normali grassi, il cibo è saturo dei cosiddetti acidi grassi, che costituiscono la base di questi stessi grassi. Probabilmente avrai notato che molti nutrizionisti consigliano di sostituire l'olio vegetale, ad esempio l'olio d'oliva. Nonostante il fatto che entrambi questi prodotti siano un accumulo di grassi vegetali, c'è una grande differenza tra loro e risiede proprio negli acidi grassi.

  1. Gli acidi grassi monoinsaturi si trovano negli oli di colza, vegetali e di arachidi. Non solo non sono dannosi, ma anche utili, poiché abbassano i livelli di colesterolo. La quantità di prodotti contenenti questi acidi deve essere almeno il 10% della dieta quotidiana, il cui menu deve contenere insalate con olio d'oliva;
  2. Gli acidi grassi polinsaturi si trovano nell'olio di girasole, nel pesce e in molti prodotti da spalmare. L'utilità di questi acidi è leggermente inferiore, tuttavia, dovrebbero rappresentare anche circa il 7% delle sostanze consumate;
  3. Gli acidi grassi saturi si trovano nelle margarine dure e nel burro. Il loro consumo deve essere ridotto al minimo possibile.

Punto n. 6. Carne

Seguire una dieta sana per perdere peso e mantenere un corpo sano significa una significativa riduzione dell'assunzione di carne. In particolare, cerca di non mangiare carne di maiale, manzo grasso e agnello. Le proteine necessarie per la costruzione e il mantenimento della muscolatura possono essere ottenute in sicurezza grazie ai legumi (soia, piselli, fagioli e così via), oltre che al pesce e alla carne di pollame.

Se ti capita ancora di mangiare carne rossa, dovresti tenere conto che l'assunzione giornaliera di questo prodotto, secondo le raccomandazioni per un'alimentazione sana, non può superare gli 80 grammi. Altrimenti, corri il rischio di "guadagnare" non solo peso in eccesso, ma anche malattie coronariche o persino cancro.

verdure e latticini per dimagrire

Articolo n. 7. Prodotti lattiero-caseari

La dieta quotidiana per perdere peso e mantenersi in forma deve semplicemente includere i latticini: direttamente latte, kefir e yogurt magro. Particolarmente rigorosamente queste raccomandazioni dovrebbero essere seguite da donne, bambini e adolescenti.

Se soffri di intolleranza al lattosio o non sei comunque in grado di consumare latticini, prova a reintegrare la quantità di calcio necessaria da fonti alternative, come pesce o verdure a foglia. In particolare, l'alto contenuto di calcio di questi ortaggi può essere facilmente individuato dal loro colore verde scuro.

Articolo numero 8. Frutta

Oltre a una quantità sufficiente di vitamine, la frutta può fornirti una serie di sostanze estremamente utili e necessarie, l'importante è sapere quali frutti mangiare per non ingrassare. In particolare, i frutti contengono una varietà di sostanze antiossidanti, acido folico, ferro e minerali. Il consumo giornaliero di 400 grammi di frutta fresca può ridurre più volte il rischio di malattie cardiovascolari, così come l'aterosclerosi e l'ipertensione. È importante ricordare che la frutta è la fonte più corretta di vitamine e non sarà possibile sostituirla con le capsule della farmacia più vicina. In dieci giorni di dieta a base di frutta, puoi perdere da 7 a 10 chilogrammi.

Articolo n. 9. Pane, patate e pasta

Nonostante il fatto che molte diete per dimagrire raccomandino di rinunciare a prodotti a base di farina e patate, non dimenticare che questi prodotti sono un ottimo modo per ottenere la fibra alimentare necessaria all'organismo, nonché minerali e una serie di vitamine. Una corretta alimentazione significa che circa la metà della tua dieta quotidiana dovrebbe consistere in questi alimenti, inoltre, l'amido che contengono contiene molte volte meno zucchero rispetto anche a una piccola porzione di alcol.

ragazza che mangia insalata di verdure per perdere peso

Numero articolo 10. Saldo

Non dimenticare che una corretta alimentazione non può essere monotona. I sostenitori delle diete mono e le teorie secondo cui un prodotto può fornire al corpo tutte le sostanze necessarie sono in parte molto sbagliati, dal momento che la salute umana non può essere mantenuta mangiando una cosa.

Una corretta alimentazione deve semplicemente essere variata, quindi se decidi di ricorrere a una dieta mono, consulta attentamente il tuo medico per assicurarti che questa idea ti avvantaggia, non ti danneggia.