Perdere peso secondo Dukan con il massimo effetto

Il nutrizionista francese Pierre Dukan è uno specialista nel suo campo da oltre quarant'anni. Come risultato dei suoi molti anni di lavoro, è apparsa la dieta Ducan, ben nota a molti, un menu dettagliato per tutti i giorni, fasi, le cui fasi non sono rivolte alla persona media, ma tengono conto delle caratteristiche individuali di ciascuna. In linea di massima è più simile a una corretta alimentazione, piuttosto che a diete che limitano la dieta e prevedono l'uso di determinati alimenti. La dieta di Dukan può durare a lungo. Ha quattro fasi principali, le prime due mirano a perdere chili in più e le seconde due mirano a consolidare e mantenere i risultati. A causa del consumo di una grande quantità di cibo proteico, sentirai la fame molto raramente e il corpo non si troverà in una situazione stressante, che lo indurrà a risparmiare tutte le calorie per una "giornata di pioggia".

prodotti per la dieta ducana

Principi base della dieta Dukan

Come accennato in precedenza, questa dieta può essere suddivisa in più fasi. Durante la prima fase, detta "attacco", è consentito mangiare cibi proteici, e non ci sono restrizioni sulla quantità. Può essere condito con spezie. Inoltre, puoi bere circa due litri di acqua al giorno (deve essere ferma). Questa fase non dovrebbe essere seguita troppo a lungo. Il periodo massimo è di dieci giorni.

La seconda fase si chiama "crociera". Il suo principio fondamentale è l'alternanza. Cioè, puoi mangiare esclusivamente cibo proteico per un paio di giorni, e dopo, per diversi giorni, cibo ad alto contenuto proteico, insieme alle verdure.

Durante la terza fase, non solo fissi il peso, ma sintonizzi anche il corpo in modo che il nuovo peso non cambi verso l'alto. Puoi mangiare riso, pasta e patate fino a 2 volte a settimana. Una volta al giorno sono consentite 2 fette di pane integrale, fino a 50 g di formaggio, 1 cucchiaio di olio vegetale (oliva) e qualsiasi frutto diverso da uva, ciliegie e banane.

Il quarto passaggio ti aiuta a mantenere il tuo peso. Si consiglia di scaricare il corpo una volta alla settimana. Dovrebbe contenere solo cibi molto ricchi di proteine, simili alla fase di "attacco". Il resto del tempo, non ci sono praticamente restrizioni. Ma i cibi inutili dovrebbero essere evitati: fast food, bevande zuccherate e gassate, ecc.

Ricorda che durante ogni tappa devi bere da 1, 5 a 2 litri di acqua al giorno (ricorda che dovrebbe essere senza gas), fare un riscaldamento mattutino, fare sport e camminare almeno mezz'ora all'aria aperta ogni giorno.

Alimenti consentiti durante la dieta

Cibi che possono essere consumati durante la fase di "attacco":

  • Acqua naturale. È necessario bere da 1, 5 a 2 litri al giorno.
  • Crusca d'avena. Dovresti mangiare circa 1, 5 cucchiai di questo prodotto al giorno.
  • Pollo (può essere sostituito con tacchino). Dovrebbe essere senza pelle.
  • Puoi mangiare parti magre di carne di manzo, vitello e cavallo.
  • Fegato e reni di vitello.
  • Uova. Ma non puoi mangiare più di due tuorli al giorno. La quantità di proteine non è limitata.
  • Qualsiasi tipo di pesce.
  • Lingua di vitello. Puoi anche usare la carne di manzo.
  • Qualsiasi tipo di pesce. Può essere bollito, alla griglia o al vapore, ma non fritto.
  • Prodotti a base di latte fermentato che contengono una percentuale minima di grassi.
  • Prosciutto magro.
  • Varie spezie. Questi includono cipolle e aglio.

Cibi che si possono consumare durante la fase di "crociera":

  • Tutti i prodotti che sono elencati nella fase di "attacco".
  • Formaggio magro (fino a 50 g).
  • Qualsiasi frutto diverso da banane, uva e ciliegie.
  • Latte magro.
  • Cacao (1 cucchiaino).
  • Gelatina
  • Spezie. Questi includono salsa di pomodoro, aglio, cipolle, adjika.
  • 1 cucchiaino di panna
  • Qualche goccia di olio vegetale se vuoi friggere un po' un prodotto.
  • cetriolini.
  • 2 fette di pane.
  • Vino rosso e bianco (fino a 50 g).

Nella prima fase, tutti i prodotti possono essere combinati tra loro. Non puoi farlo in questa fase. Puoi scegliere due prodotti al giorno, che sono inclusi nella lista supplementare.

Alimenti che possono essere consumati durante la fase di "fissazione":

  • Tutti i prodotti che sono contenuti nella prima e nella seconda fase.
  • Assicurati di consumare un frutto al giorno (tranne uva, banane e ciliegie).
  • 2 fette di pane.
  • Assicurati di aggiungere la crusca d'avena al tuo cibo. In totale, dovrebbero essercene 3 cucchiai.
  • Qualsiasi due alimenti che contengono molto amido.
  • Un giorno dovrebbe essere proteine.

Alimenti che possono essere consumati durante la fase di "stabilizzazione":

  • Prodotti da tutti i passaggi precedenti.
  • 3 cucchiai di crusca al giorno.
  • Qualsiasi quantità di cibo che contiene molte proteine, verdura, frutta, una piccola quantità di formaggio, qualche fetta di pane, due alimenti che contengono una grande quantità di amido.

Quanto deve durare la dieta?

Pierre Dukan si è avvicinato alla creazione di questa dieta in modo responsabile, quindi la sua durata è individuale per ogni persona. Ci sono diversi fattori da considerare per calcolare la durata di ciascuna fase:

  • Nella prima fase, "attacco", viene preso in considerazione il tuo peso iniziale. Se è fino a 20 kg, la fase dovrebbe durare 5 giorni, se il sovrappeso è compreso tra 20 e 30 kg - una settimana, sovrappeso oltre i 30 kg - 10 giorni.
  • Nella seconda fase, viene preso in considerazione anche il peso in eccesso iniziale. Se pesava fino a 10 kg, puoi alternare il cibo ogni giorno, 3 dopo 3 giorni o 5 dopo 5 giorni. Se ci fossero più di dieci chili in più, vale la pena utilizzare solo lo schema da 5 a 5. La durata di questa fase si ottiene in base al peso perso durante la prima fase. Se sei riuscito a perdere 3 kg, l'alternanza dovrebbe durare un mese, se 4, 5 kg - 45 giorni, se da 5 kg - 52 giorni.
  • La durata della terza fase è calcolata dai chilogrammi persi durante la seconda fase. Per 1 kg - 10 giorni. Cioè, se hai perso 5 kg, la terza fase durerà 50 giorni.
  • La quarta fase non è limitata nel tempo. È una dieta sana che dovrebbe diventare uno stile di vita.

Beneficio e danno

Gli aspetti positivi della dieta di Pierre Ducan:

  • Il vantaggio più importante è che il peso perso non tornerà a te. Molte diete non possono vantarsi di questo. Le ultime due fasi avvicinano il più possibile la vostra dieta a quella abituale, che permette al corpo di non stressarsi. Il peso rimarrà allo stesso livello se segui alcune semplici regole, che sono descritte nella quarta fase.
  • Non ci sono restrizioni rigide su questa dieta. Puoi scegliere il piatto che ti serve anche in occasione di un evento. È persino consentito bere una certa quantità di alcol, quindi non ti sentirai sicuramente "fuori posto".
  • Molte persone ottengono risultati nella perdita di peso fino a 6 kg a settimana.
  • Gli alimenti consentiti possono essere consumati in qualsiasi quantità. Questo è uno dei principali vantaggi della dieta Ducan. Non avrai mai fame, il che significa che il rischio di scoppiare è molto minore.
  • Questa dieta sarà una salvezza anche per chi ha già provato tanti metodi che si sono rivelati inefficaci.
  • Ci sono molti ingredienti nella dieta. Di conseguenza, puoi mostrare la tua immaginazione culinaria come preferisci, mangiando solo quei piatti che soddisfano i tuoi gusti.

Aspetti negativi della dieta ducana:

  • Se decidi di provare questa dieta, è meglio consultare il medico. In questa dieta, l'assunzione di grassi è severamente limitata. Ad alcune persone non dovrebbe essere permesso di farlo.
  • Nella prima fase della dieta, è abbastanza difficile riorganizzarsi, poiché tutti gli alimenti consumati sono molto diversi dalla dieta abituale. Ma in questa fase c'è la perdita più attiva di chilogrammi. Pertanto, durante questo periodo, è possibile un grave affaticamento del corpo. Quindi devi dormire a sufficienza e limitarti dallo stress emotivo.
  • Questa dieta è altamente efficace, ma il cibo proteico non contiene tutti gli oligoelementi necessari per il pieno funzionamento del corpo. Ciò significa che è necessario assumere complessi vitaminici durante le prime fasi.
  • Ogni giorno Pierre Dukan suggerisce di mangiare crusca d'avena. Sono molto utili e aiutano ad alleviare la fame. Ma non puoi acquistarli in tutti i negozi, quindi dovresti prepararti in anticipo.

Menu campione per tutti i giorni

Fase di attacco

1 giorno

  • Colazione: porridge con aggiunta di crusca d'avena o caffè (può essere sostituito con tè).
  • Pranzo: manzo. Può essere cotto al forno con spezie o in umido.
  • Cena: pesce. Grigliateli o preparate un'insalata con un condimento leggero.

2° giorno

  • Colazione: fare una frittata con diverse uova. Ma la dieta non prevede molto fritto, quindi cuocilo in una pentola a cottura lenta o al vapore. Bevi una tazza di tè verde.
  • Pranzo: pollo in salsa di curry.
  • Cena: zuppa di pesce.

Giorno 3

  • Colazione: qualche fetta di formaggio magro, tè verde o ibisco.
  • Pranzo: carne di pollo. Infornare o bollire. Servire con salsa di senape.
  • Cena: uova sode e alcune patatine di carne.

4° giorno

  • Colazione: yogurt magro, un paio di fette di prosciutto cotto e formaggio magro.
  • Pranzo: cuocere il pollo con le spezie.
  • Cena: bistecca di manzo. Aggiungi alcune erbe e aglio.

Giorno 5

  • Colazione: bastoncini di granchio, tè verde.
  • Pranzo: uova strapazzate a base di diverse uova. Aggiungere le fette di prosciutto e cospargere con le erbe.
  • Cena: grigliare il tacchino. Ricorda la quantità minima di olio.

6° giorno

  • Colazione: un uovo alla coque, qualche fetta di formaggio con il minimo contenuto di grassi.
  • Pranzo: pesce alla griglia. Può essere cotto.
  • Cena: zuppa di pollo.

Giorno 7

  • Colazione: frittelle. Devi cucinarli aggiungendo crusca d'avena.
  • Pranzo: cuocere a vapore il pesce con il condimento.
  • Cena: prepara le polpette di pollo o tacchino.

Fase di crociera

1 giorno

  • Colazione: tè verde, frittelle fatte con l'aggiunta di crusca d'avena.
  • Pranzo: zuppa con polpette di pollo (si può usare il tacchino). Servire con erbe
  • Cena: fai bollire le uova sode e mangia delle patatine.

2° giorno

  • Colazione: una ripetizione del primo giorno con l'aggiunta di prosciutto magro.
  • Pranzo: pollo in salsa teriyaki.
  • Cena: salmone al forno con salsa di senape.

Giorno 3

  • Colazione: porridge con crusca d'avena, yogurt magro.
  • Pranzo: pollo al forno in salsa di yogurt, erbe e aglio.
  • Cena: uova alla coque.

4° giorno

  • Colazione: casseruola di cagliata.
  • Pranzo: spezzatino di pollo e verdure.
  • Cena: insalata di cavolo leggera.

Giorno 5

  • Colazione: uova strapazzate con prosciutto magro.
  • Pranzo: melanzane al forno con pomodori e formaggio magro.
  • Cena: ricotta a basso contenuto di grassi con panna acida.

6° giorno

  • Colazione: insalata di mare e tè verde.
  • Pranzo: pollo in salsa di panna acida e aglio.
  • Cena: insalata di pomodori, cetrioli e peperoni.

La fase di "riparazione"

1 giorno

  • Colazione: frittelle di crusca d'avena.
  • Cena. Petto di pollo con salsa e mela.
  • Cena: cavolfiore al forno o leggermente fritto con broccoli.

2° giorno

  • Colazione: panino con due fette di pane, formaggio e prosciutto con una minima percentuale di grassi, caffè.
  • Pranzo: spezzatino di manzo. Servire la verdura in umido come contorno o cuocere il tutto insieme, utilizzando le verdure come cuscino per la carne.
  • Cena: massa di cagliata con pera.

Giorno 3

  • Colazione: pollo al forno con spezie.
  • Pranzo: insalata con aggiunta di frutti di mare a scelta ed eventuale frutta.
  • Cena: ricotta e qualsiasi bevanda calda.

4° giorno

  • Colazione: prepara le uova strapazzate. Inoltre, mangia due fette di pane.
  • Pranzo: insalata estiva e petto di pollo.
  • Cena: cucinare la zuppa di saury.

Giorno 5

  • Colazione: farina d'avena e yogurt magro.
  • Pranzo: spaghetti con pezzi di tacchino.
  • Cena: panacotta.

6° giorno

  • Colazione: casseruola di ricotta con mele.
  • Pranzo: insalata con petto di pollo e mele.
  • Cena: uova strapazzate con erbe e verdure.

Giorno 7

  • Colazione: massa di cagliata con frutti di bosco.
  • Pranzo: fare una zuppa con polpette e patate.
  • Cena: pesce in pastella.

Menu per la fase "stabilizzazione"

Durante questa fase, puoi prendere come base uno qualsiasi dei giorni sopra suggeriti. Non dimenticare il giorno dello scarico delle proteine! Non ci sono restrizioni rigide in questa fase. Non dovresti mangiare solo cibi malsani come il fast food, ma per il resto - completa libertà di scelta.

Varietà di menu

Il menù sopra descritto è indicativo e non obbligatorio. Puoi aggiungere 2 snack a te stesso. Tutti i prodotti che si trovano nell'elenco delle diverse fasi possono essere combinati, l'importante è leggere le raccomandazioni per ogni fase. Esistono molte ricette per alimenti ipocalorici con una predominanza proprio di quegli alimenti che devono essere consumati in una particolare fase.

Controindicazioni

Nonostante il fatto che la dieta utilizzi solo prodotti utili per il corpo, ha una serie di controindicazioni:

  • Non dovresti aderire alla dieta Ducan per le persone che soffrono di varie patologie. Ad esempio, i reni, il fegato o l'apparato digerente.
  • La gotta e il metabolismo alterato possono essere un segnale di arresto per questa dieta.
  • Le madri in gravidanza e in allattamento non dovrebbero seguire questa dieta. Non dovresti nemmeno farlo se stai pianificando una gravidanza nel prossimo futuro.
  • La dieta di Ducan può causare interruzioni mestruali. Pertanto, quelle ragazze che hanno fallito in questa materia non dovrebbero aderire a una tale dieta.
  • Dovresti abbandonare una tale dieta per coloro che hanno un maggiore livello di affaticamento, depressione e irritabilità.

Alcuni aspetti da ricordare quando si segue la dieta Dukan:

  • Durante la prima fase, mangi solo cibi proteici. Questa è una sorta di situazione stressante per il corpo, quindi possono verificarsi alcuni effetti collaterali. Potresti avvertire un aumento della fatica, della sonnolenza e dell'irritabilità. Pertanto, vale la pena rinunciare agli sport intensivi durante questo periodo. Potresti sentirti improvvisamente affamato. Questa è una normale reazione del corpo a una dieta che cambia. Dopo un paio di giorni, questa sensazione passerà. Alcune persone si lamentano dell'alitosi. Questo è anche il risultato del consumo di cibi proteici, che scompariranno in una settimana. Le proteine contribuiscono alla rimozione del fluido dal corpo e, di conseguenza, devono essere reintegrate. Bevi circa due litri di acqua al giorno. Se la quantità di acqua non è sufficiente, può verificarsi stitichezza un paio di giorni dopo l'inizio della dieta.
  • Durante la seconda fase è consentito il consumo di verdure. Questa è una specie di vacanza per il corpo. Ma anche qui ci sono alcune particolarità. A differenza delle proteine, i carboidrati devono essere limitati in questa fase. Varie verdure dovrebbero essere integrate con il prodotto proteico principale. Ed è necessario mangiare solo fino al momento in cui la sensazione di fame si attenua. Le verdure possono essere cucinate in tanti modi, ma quelle più salutari sono quelle al vapore o mantenendole fresche, cioè le insalate. Puoi usare una varietà di salse se vuoi diversificare i tuoi gusti. Ma devi cucinarli da solo. Puoi usare senape, yogurt naturale senza additivi, aglio ed erbe aromatiche, aceto balsamico, salsa di soia (usalo in piccole quantità), ecc.
  • La terza fase di questa dieta può essere considerata la più difficile moralmente. Perché durante le prime due fasi, hai perso gli odiati chilogrammi, il che significa che non c'è più voglia di perdere peso, vuoi ricominciare a mangiare tutto il cibo spazzatura. La cosa principale è rimanere in questa fase, perché i chilogrammi torneranno molto rapidamente, se non mantieni la dieta come descritto nella dieta. Durante questo periodo, lo stress può sorgere a causa del desiderio di liberarsi. Può apparire un'improvvisa sensazione di fame, stanchezza, ecc. La cosa principale è ricordare che tutto questo è un effetto temporaneo che passerà presto.
  • La quarta fase della dieta può durare un tempo illimitato. Diventa uno stile di vita. Pierre Dukan raccomanda vivamente di avere un giorno di digiuno una volta alla settimana, che consisterà nel mangiare cibi proteici. Bevi quanta più acqua possibile, mangia piccoli pasti, non mangiare troppa frutta, dormi a sufficienza, evita lo stress e gestisci il porto. Questo ti aiuterà a mantenere in ordine il tuo peso attuale.

La dieta Dukan è considerata una delle più efficaci, ma allo stesso tempo pesante. Le fasi e i menu di tale dieta sono progettati per un periodo di tempo illimitato. Una persona è spaventata dalla prospettiva di mangiare per tutta la vita in un menu che non include i suoi cibi preferiti. Pertanto, una volta ogni 1 - 2 settimane organizza un giorno di digiuno al contrario. Cioè, concediti di mangiare una confezione di patatine, una fetta di torta o qualcos'altro, senza la quale non avresti potuto immaginare la tua vita prima. Ma ci sono alcune regole da tenere a mente:

  • Segui la regola delle piccole porzioni! Non mangiare troppo, anche se è un giorno di digiuno al contrario.
  • Cerca di mangiare tutto ciò che è dannoso al mattino, cioè prima delle 12. In questo momento, il metabolismo è più attivo, quindi la probabilità che tu possa aumentare di peso da ciò che mangi è minima.

Per mantenere attivo il metabolismo durante la giornata (si può utilizzare anche durante una dieta), bere mezzo litro d'acqua 20 minuti prima dei pasti. Non bere per quaranta minuti dopo, puoi solo concederti qualche sorso per liberarti dei sapori in bocca. Il liquido espande le pareti dello stomaco e il nostro compito è mantenerlo piccolo. La porzione dovrebbe adattarsi al palmo leggermente piegato. Un tale volume dovrebbe includere sia cibo che liquidi, quindi, per la saturazione, è meglio dare la preferenza al cibo e dopo un po' già lo beve.